Piccoli traslochi Roma per studenti

Ciao a tutti, oggi mi voglio rivolgere alle madri, padri degli studenti  e ai ragazzi che hanno già lasciato casa e che studiano in un’altra città e hanno la necessità di organizzare dei Piccoli traslochi Roma per studenti.
Spesso sul mio cellulare vedo delle chiamate con il prefisso di 08 e non solo – il prefisso della Calabria. Ormai posso indovinare nei più dei casi mi ritrovo dall’altra linea madri apprensive che da lontano organizzano i piccoli traslochi a Roma dei loro carissimi figli. Ma questo non è tutto, oltre al fatto che trovino un traslocatore per il mini trasloco del figlio le madri vengono anche a Roma e provvedono a  tutto  sorvegliano attentamente ogni fase del trasloco.  
Non voglio criticare nessuno anche perché mi identifico profondamente con i genitori di questi figli attentamente assistiti in questa tappa importante e delicata dalla loro vita ma voglio soltanto rassicurare le madri che tutte le ditte di traslochi  trattano in modo ugualmente attento e professionale un giovane ragazzo o una  ragazza  o i genitori di essi. ( affermo questo senza timore di essere smentita)
Il ragazzo deve soltanto sapere il fatto suo e telefonare a più di tre ditte di traslochi, a Roma c’è ne sono a centinaia basta consultare internet ( e francamente loro sono bravissimi in questo) farsi un po’ di preventivi e scegliere il migliore.  Non c’è bisogno di sopralluogo: per un letto e qualche scatola, una piccola libreria e uno stendino i prezzi sono veramente bassi -non si dovrebbe spendere più di 100€/150€. Il ragazzo alla fine della trattativa dovrebbe ricevere il suo contratto via  e-mail, e rispondere alla e-mail con una semplice frase di tipo “accetto il contratto”
Nel contratto dovrebbe essere menzionato tutto ciò che il ragazzo ha richiesto di traslocare  per ottenere  il preventivo del il suo piccolo trasloco – consiglio che dall’inizio si dichiarino tutte le cose da portare (per esempio per  una cassettiera o qualche scatola in più  il prezzo potrebbe variare di poco o non variare proprio).
Ci sono più opzioni  e invece di far venire la mamma da lontano (metti solo il prezzo del biglietto) si può richiedere il confezionamento degli oggetti direttamente a chi effettuerà il trasloco senza grande aggravio di costi e con risparmio di tempo. La differenza  non è esagerata: ad esempio per 10 scatole non dovrebbe superare  i 30€  (compreso il costo delle scatole) dipende comunque dai  prezzi che ogni ditta pratica.
Infine se si vuole un servizio completo si può anche richiedere alla ditta prescelta per il trasloco un preventivo di costo  lo svuotamento delle scatole nella nuova abitazione. Se ci sono i ragazzi che vogliono risparmiare e non vogliono altro che il trasporto, aiutandosi tra loro nella preparazione degli imballi e nella risistemazione dei loro effetti personali nel nuovo domicilio, devono evidenziarlo in fase di richiesta di preventivo.  I prezzi risulteranno decisamente più bassi.
Adesso voglio darvi  un altro consiglio !!!
Ragazzi aprite bene gli occhi: Valutate dove andate e con chi andate ad abitare. Chiedete dall’ inizio tutto, quali sono le regole della casa, se le pulizie sono comprese,  quali sono gli extra da pagare (bollette, condominio ecc) dove si stendono i panni e controllate  se la lavatrice funziona, quali sono le ore di silenzio, chiedete se potete portare degli amici, se funziona il riscaldamento  ecc. Ci è capitato che dei ragazzi si spostino più di una volta per i disagi che trovano nella nuova casa e, anche se questa potrebbe essere per noi un’opportunità di avere più lavoro, ne vogliamo fare a meno, preferendo la vostra tranquillità nella nuova casa !!!!