Ecco alcuni consigli su come scegliere una ditta di traslochi, dal prezzo alle recensioni!

Come scegliere una ditta di traslochi?

Spesso non è semplice, l’offerta è molto vasta e tutti sembrano, all’apparenza, offrire ciò che ci serve e alle migliori condizioni. Purtroppo non è così, l’ostacolo è sempre dietro l’angolo. Tuttavia, ci sono alcune accortezze di cui tener conto per cercare di fare la propria scelta con criterio e sicurezza.

Ditta di traslochi

Quando si è alla ricerca di una ditta di traslochi il primo criterio a dirigere la nostra decisione sarà sicuramente il prezzo. Attenzione, trovare la soluzione più economica non vuol dire quella a minor prezzo, ma quella che offre il miglior servizio al costo migliore, che riesce ad ottimizzare tempi e moneta, che include più servizi e che non rischia di lasciare il cliente in mezzo ai guai o a disagi di vario genere. Un preventivo ben fatto, completo e accurato, deve considerare diversi fattori:

  • volume, contenuto e valore dei mobili;
  • la distanza da percorrere;
  • i piani di scarico e carico;
  • l’eventuale uso della scala aerea;
  • quantità degli oggetti;
  • modalità di imballaggio.

Un altro elemento particolarmente determinante sarà il cosiddetto “passa parola”. Una ditta può venire consigliata da una persona di fiducia o, molto più spesso, dalle recensioni che si trovano online. La recensione positiva è un gentile omaggio che il cliente soddisfatto fa alla ditta, impiegando parte del suo tempo per raccomandarla ad altre persone. Anche la recensione negativa e la risposta ad essa della ditta è determinante: una buona e responsabileimpresa deve far tesoro di eventuali critiche per migliorarsi sempre. Le recensioni sono affidabili soprattutto se numerose, offrendo vari punti di vista più o meno soggettivi.

Cosa deve offirre, dunque, una ditta di traslochi per considerarsi tra le migliori?

  •  un’assicurazione;
  • un imballaggio e trasporto sicuri;
  • personale attento e cortese;
  • un prezzo conveniente;
  • tempestività e disponibilità.