Quando si trasloca ci si trova spesso a ripensare sul migliore  tra i diversi stili con cui arredare casa. I mobili, i colori, ogni singolo oggetto contribuiscono a dare una precisa immagine all’ambiente e a noi stessi. Ogni stile, inoltre, richiede una sua modalità di trasloco: cambia la quantità degli oggetti da trasportare, cambia il livello di difficoltà nello smontaggio e rimontaggio, negli imballaggi e molto altro.

Vediamo, dunque, gli stili più in voga da cui prendere ispirazione.

Stile classico

Partiamo dall’arredare casa con uno stile classico. L’obiettivo è conferire ordine, chiarezza e tranquillità. Le linee sono regolari, la monocronia regna, l’aspetto è raffinato ed elegante.

Stile contemporaneo

Uno stile in continua evoluzione, è quindi difficile da definire. Arredare casa con uno stile contemporaneo vuol dire scegliere linee precise ma senza rinunciare a un certo impatto visivo, pulito e provocatoriamente essenziale.

Industrial style

Uno stile che ha sempre più successo, sia nelle case che nei negozi. Arredare casa con un industrial style comporta l’uso di materiali che si mostrano nella loro versione naturale, grezza, non rifinita, imprecisa nelle sfumature cromatiche e nell’andamento delle linee.

Stile shabby chic

Uno stile ormai affermato, che basa la sua immagine su un aspetto vissuto ma elegante. Spesso si utilizzano mobili realmente e visivamente usati e datati, altre volte si rendono tali di proposito con precisi strumenti propri  della tecnica shabby chic. I colori non vano oltre il bianco, il beige o il grigio.

Arredare casa con lo stile shabby chic

Stile etnico

Arredare casa con lo stile etnico significa scegliere lo stile dei colori, degli accostamenti audaci. Non solo varia il colore, ma anche i materiali: legno, tessuto, ferro. Tutto contribuisce a richiamare le lontane terre dell’Asia, dell’America Latina, dell’Africa. L’inserimento di particolari oggetti che ricordano le diverse culture è fondamentale.

Stile rustico

Scegliere lo stile rustico per arredare casa vuol dire scegliere uno stile autentico, naturale, emblema dell’accogliente focolare. Non mancano il legno, le pareti in pietra, i colori marrone, verde e, ovviamente, un camino e una stufa a legna. L’atmosfera è calda e morbida.