Riutilizzare le scatole dopo un trasloco: qualche idea originale

Come possiamo riutilizzare le scatole dopo un trasloco?

Un trasloco, si sa, porta molte preoccupazioni, pensieri e cose da fare, tra queste on dimentichiamo la gestione di tutto il materiale che serve, prima e dopo il suo utilizzo. Durante un trasloco solitamente usiamo numerosi scatoloni e di tutte le tipologie. Le scatole sono tra gli oggetti più utili nelle prime fasi del trasloco, quando ci si occupa di smontare, imballare e inscatolare mobili e oggetti personali. Le scatole sono di proprietà del traslocatore o, se serve, sarà la ditta stessa a procurarle, specialmente se dovessero servire scatole dalla forma e funzione particolari. Scatoloni e tutto il materiale da richiedere alla ditta sono tra le informazioni fondamentali da dare per ricevere un preventivo dettagliato, preciso e veritiero.

Clicca qui per richiedere un preventivo per tutti i servizi richiesti alla ditta. Vediamo ora alcuni esempi originali e utili per riutilizzare le scatole dopo un trasloco.

Idee per riutilizzare le scatole dopo un trasloco

Riutilizzare le scatole dopo un trasloco serve non solo a limitare la quantità di rifiuti da smaltire, ma costituisce anche un modo ecologico per risparmiare. Non immaginate quante cose e oggetti si possono creare senza doverle acquistare nuove. Vediamo alcuni esempi:

  • mobiletti e mensole;
  • contenitori per oggetti o documenti;
  • scatole per regali;
  • giochi per bambini;
  • cucce per gatti.

Tra i mobili che possiamo costruire con gli scatoloni possono esserci librerie, mensole porta oggetti, scarpiere. Anche nella categoria giochi possiamo operare con creatività: dalle case per le bambole a casette a grandezza di bimbo. Potrebbero essere utilizzate anche come degli ottimi organizer per armadi, cassetti o bauli.

Oltre alle scatole serviranno, ovviamente, altri materiali di vario genere come stoffe, pennarelli, nastro adesivo e molto altro. Non dimenticare di adattare le tue creazioni allo stile della nuova casa, shabby chic, moderno, classico o rustico.