Trasporto traslochi: regole, norme e prezzi per un buon servizio

Il trasporto traslochi è una delle fasi fondamentali da organizzare e pianificare attentamente. Il traslocatore può decidere se optare per il fai da te o se rivolgersi a una ditta specializzata. Nel primo caso è necessario affittare un furgone con o meno autista, rivolgendosi comunque ad una ditta, o affidare all’azienda tutto il lavoro. In questo caso la ditta si occuperà di posizionare i mobili e gli oggetti sul mezzo di trasporto, di portarli alla destinazione desiderata e dello scarico della merce.

Ditte autorizzate al trasporto traslochi

Nella scelta della ditta più adatta al servizio bisogna fare attenzione che sia abilitata al trasporto di una certa quantità e tipologia di mobilio, che possegga tutte le autorizzazioni necessarie come l’iscrizione all’Albo Nazionale dei Trasportatori, mezzi e strumenti adeguati. Nel caso di trasgressione delle norme vigenti durante il trasporto traslochi verranno presi provvedimenti sia nei confronti della ditta che del cliente, nonché il sequestro della merce. La legge è molto chiara sulla responsabilità nel caso non ci siano le autorizzazioni: secondo l’articolo 7, paragrafo 2 del Decreto Legislativo 21 novembre 2005, n. 286: “Gli organi di polizia stradale (…) procedono al sequestro della merce trasportata”.

trasporto di mobili

Il prezzo del trasporto traslochi

Il prezzo del servizio del trasporto traslochi varia in base a diversi fattori. Innanzitutto bisogna considerare la quantità e il volume dei mobili e di tutta la merce. Inoltre, anche la composizione, la fragilità e il valore dell’oggetto hanno il loro peso.

A determinare il prezzo ci sono anche i lavori e le attività che contornano il trasporto, come il carico/scarico, l’eventuale fase di imballaggio a carico della ditta, il posizionamento dei mobili all’interno della nuova casa. La disposizione degli effetti personali è, invece, a cura del cliente.

Non si può non considerare, infine, la distanza da percorrere. L’autista sceglie il miglior percorso in base al chilometraggio ma anche in base alla tipologia di strada, optando per la più regolare e sicura.

Rimborso per danni durante il trasporto traslochi

Bisogna considerare anche il materiale necessario a proteggere i mobili durante il trasporto. Eventuali danni durante il trasporto sono responsabilità della ditta. Infatti l’articolo 10 del Dlgs 286 del 2005 fissa per gli operatori dei traslochi un principio di responsabilità vettoriale. Le ditte sono quindi responsabili solamente dei danni che si verificano durante il trasporto su strada. Il limite massimo rimborsabile è molto contenuto, di solito calcolato in base al peso degli oggetti, e non corrisponde al loro reale valore. Perciò è consigliato accertarsi che sia specificato nel preventivo quale polizza è compresa. Ne esistono, infatti, diverse: quella da domicilio a domicilio, che tutela dai danni ai beni in tutte le circostanze possibili, entro un valore massimo stabilito precedentemente; quella invece all risks è impiegata soprattutto per traslochi marittimi e aerei ed è pari in media al 0.25% del valore assicurato. Attenzione al mix tra fai da te e aiuto professionale, perché l’assicurazione rimborserà sempre e solamente i danni derivanti dalle operazioni effettuate dai traslocatori.

Tuttavia, l’azienda non si farà carico danneggiamenti segnalati a lavoro concluso. Tutto deve essere ben specificato nel contratto.

Consigli per risparmiare durante il trasporto traslochi

Un consiglio per risparmiare: accettate, se potete, il giorno proposto dalla ditta per il trasporto traslochi. Potrebbe coincidere con un altro trasloco, offrendovi la possibilità di condividere il viaggio con un altro cliente risparmiando su ore lavorative, benzina e risorse.

Alcune aziende specializzate, infatti, offrono la possibilità di raggruppare più spedizioni con mittenti e destinazioni diverse, ma all’interno dello stesso comune; questa pratica viene chiamata il groupage o “trasporto a collettame”. In questo caso la riduzione dei costi è molto significativa e si produce anche meno
inquinamento, ma è necessaria precisione ed attenzione ai dettagli durante la spedizione.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter